Fermata

La fermata di un veicolo è la temporanea sospensione della marcia per esigenze di brevissima durata, come ad esempio per chiedere informazioni agli agenti del traffico o per consentire la salita o la discesa delle persone

Durante la fermata il conducente deve essere sempre presente e pronto a riprendere la marcia.

La fermata non è consentita se arreca intralcio alla circolazione

Il conducente deve prendere le opportune cautele per non costituire pericolo per gli altri utenti della strada e non provocare incidenti.



Dove poter effettuare la fermata:

- ove non esista marciapiede rialzato, il conducente deve lasciare uno spazio non inferiore ad un metro per il transito dei pedoni

- fuori dei centri abitati, il conducente, deve collocare, se possibile, il veicolo fuori della carreggiata (ma non sulle piste ciclabili), altrimenti il più vicino possibile al margine destro della carreggiata



La fermata è vietata:

- in presenza dell'apposito segnale 'Divieto di Fermata' e in tutti i luoghi dove sia di intralcio alla circolazione

- fuori dei centri abitati, in corrispondenza e in prossimità delle aree di intersezione

- nei centri abitati in corrispondenza delle aree di intersezione (incroci e passaggi a livello) e in prossimità di esse a meno di 5 metri, salvo diversa segnalazione

- in corrispondenza o in prossimità dei passaggi a livello

- sui binari di linee ferroviarie o tranviarie o così vicino ad essi da intralciare la marcia dei veicoli su rotaia

- nelle gallerie, salvo diversa segnalazione

- nei sottovia, sotto i sovrapassaggi, sotto i fornici e i portici, salvo diversa segnalazione

- in prossimità dei dossi

- nelle curve e, fuori dei centri abitati e sulle strade urbane di scorrimento, anche in loro prossimità

- in prossimità e in corrispondenza di segnali stradali verticali e/o semaforici se si nasconde la vista del segnale

- in autostrada, tranne nei casi di emergenza

- sui passaggi ciclabili e pedonali, sulle piste ciclabili (e loro sbocchi) e sui marciapiedi (su questi ultimi salvo diversa segnalazione)

- in corrispondenza dei segnali orizzontali di preselezione e lungo le corsie di canalizzazione

E' invece consentita davanti i cassonetti urbani.



Non è vero che è vietata:

- lungo il margine sinistro di una carreggiata a senso unico di circolazione

- allo sbocco dei passi carrabili o vicino

- sulle aree destinate al mercato o al carico e allo scarico delle merci

- in ogni caso in seconda fila

- in ogni caso nelle ore notturne



In tutti i casi in cui è vietata la fermata è vietata anche la sosta (ma non viceversa).