Rischi derivanti dalla ridotta visibilità

Nonostante le caratteristiche costruttive del veicolo rendano possibile un adeguato campo di visibilità, durante la guida il conducente deve attentamente visualizzare l'area antistante e limitrofa



Per il conducente il campo di visibilità può essere ridotto sia da uno dei poggiatesta sia da elementi della carrozzeria della propria autovettura che possono impedire accidentalmente l'avvistamento di altri utenti della strada, per questo è vietato applicare pellicole adesive sul parabrezza e sui vetri laterali anteriori dei veicoli



Pedoni (in particolare bambini) o ciclisti rischiano di rimanere fuori dal campo visivo dei conducenti di autocarri o fuoristrada (Suv) a causa dell'altezza e della sagoma di tali veicoli (limitata visuale offerta dal parabrezza). I conducenti di tali veicoli, specie prima di ripartire, ad esempio ad un semaforo, devono prevedere la loro presenza davanti il veicolo.



A causa delli stessi motivi la fermata di tali mezzi in colonna è particolarmente pericolosa qualora siano presenti pedoni o mezzi a due ruote.